RESULTS AND CLASSIFICATION

TRANSLATE FOR YOU LENGUAJE

Búsqueda personalizada

Thursday, August 2, 2012

Il Valencia CF non fichará di Dídac Vilà

Infine, dopo una mattinata folle presso gli uffici del club, Valencia CF ha respinto la firma di Dídac Vilà. Il comunicato ufficiale rilasciato dal club, ha dichiarato: "Il giocatore Dídac Vilà non ha superato le prove mediche che sono state presentate dal personale medico del Valencia CF, che ritiene che egli non è al 100% per la pratica del calcio immediatamente. Pertanto, il Valencia Football Club ha respinto il suo impegno. entità Valencia augura ogni successo a questo giocatore straordinario nella sua carriera.

"Il giorno Giovedi Milano ha anche offerto la possibilità che il giocatore si presentò sul Valencia in questa stagione a costo zero per il club Mestalla, ma alla fine ha deciso di non eseguire l'operazione di trasferimento del giocatore perché ha bisogno di Pellegrino e lato pronto per giocare.

Come riportato nella sua edizione cartacea Superdeporte il Giovedi, la firma di Dídac Vilà era in pericolo perché le prove mediche presentate ad esso tutto il giorno Mercoledì sconsigliata l'assunzione. Il capo dei servizi medici del club, Jordi Candel, ha scritto una relazione negativa che avvertito del grave infiammazione del giocatore pube. Il lato sinistro non era appropriato esame medico o esami ulteriori a cui è stata presentata, ha informato Candel Llorente e Braulio e questi sono riuniti Giovedi 'mattina per prendere una decisione consensuale o meno la sua incorporazione . Il presidente e il direttore atletico sono stati in contatto con Pellegrino Candel relazione sul tavolo e insieme hanno governato per Dídac. Alla fine il giocatore non verrà trasferita al soggetto-bianco.

Valencia Dídac conosceva il pregiudizio. Aveva messo su negli ultimi giorni a contatto con Espanyol per ottenere informazioni il più possibile, ma nulla lasciava presagire quello che è successo il Mercoledì. La visita medica presso la Clinica Tecma Alzira non era sufficiente. Valencia ha rinviato l'atto di Sanitas prima e sottoposti a ulteriori prove di calciatore nel Centro di Riabilitazione Levante. La risonanza magnetica è stato fondamentale per vedere l'infiammazione del pube e di cominciare a preoccuparsi. Hanno sparato tutti gli allarmi. Candel riportato i risultati della propria relazione, Braulio urgentemente tornato in ufficio e il club fu costretto a cessare l'atto di Sanitas. Motivi aveva Candel. Il medico ha valutato un'infiammazione del pube, maggiore di quanto non era a Espanyol, che potrebbe andare oltre i 15 o 20 giorni di recupero e potrebbe finire in sala operatoria, se il disagio non remitieran. Cioè, due mesi di distanza dal campo. Un rischio accettabile o troppo pericoloso se infortunato Mathieu cadde il primo cambiamento? Tutto questo è ciò che il club è stato valutato per il NO alla firma lui. Questo è esattamente ciò sia Llorente Braulio come ha fatto ottenere il giocatore. Il presidente ha visitato personalmente il giocatore in hotel si alloggia a spiegare il dubbio logico che il club ha di aderire. Così ha Braulio spiega il giocatore e l'agente, per telefono, non è possibile impegnarsi a firmare se non c'è il consenso del club perché c'è una relazione sulla tabella che sconsiglia di trasferimento. Per Raúl Verdú e ha parlato al telefono Candel, ma il catalano e il vostro agente di capire metà. Essi ritengono che non si tratta di un grave infortunio e sarebbe pronto a giocare da uno a tre mesi nel caso dovesse passare attraverso un intervento chirurgico. In ogni caso, dicono, non avrebbe messo in pericolo il futuro a lungo termine progetto è stato quello di acquisire Valencia con il giocatore.

No comments: